Nelle valli dei 30 laghi

Nelle valli dei 30 laghi

A Grosio l’acqua è un tesoro della montagna. Sono oltre 30 i laghi alpini che possiamo raggiungere percorrendo la vasta rete sentieristica della Val Grosina. Tante perle azzurro cielo che hanno dato vita ad un bellissimo itinerario alpino sul filo dei 2000 metri di quota. Da non perdere poi le due belle cascate, quella d’Eita sul torrente Roasco e quella di Malghera sul torrente Val Sacco.

Punto di partenza: La Fracia (Eita)
Punto di arrivo:I Pirli (Malghera)
Lunghezza: 14,7 km
Tempo: 6h 00 min
Grado di difficoltà: Escursionistica

Il percorso ha inizio alla splendida cascata in località Fracia, nella Val Grosina Orientale, da qui si intraprende il sentiero N208-N201 che porta in quota, nella Val d’Avedo. Attraverso questo percorso sarà possibile osservare la splendida cascata della Stabine, prima di valicare il promontorio roccioso su cui è situata la località Très, coi suoi due laghi. Dopo una breve pausa ristoratrice, prendete a sinistra, lungo il sentiero N201, che conduce in circa 50 minuti, al lago Venere.  Proseguite in quota fino a valicare il Passo di Vermolera e giungere al Pian del Lago, dove sarete accolti dall’atmosfera paradisiaca del Lago omonimo e del baitello adibito a rifugio aperto tutto l’anno.  Da qui, scendete a valle, seguendo il percorso del torrente Roasco, giungerete alla Casera di Malghera dove potrete acquistare formaggi e prodotti caseari di malga, in seguito al nucleo di Malghera, concludendo poi il percorso alla meravigliosa Cascata della Pirla in loc. Pirli, nella Val Grosina Occidentale.

Da vedere: le dighe di Fusino, i due torrenti della Val Grosina, le cascate d’Eita e di Malghera in Val di Sacco. 

 Mappa del percorso

 


Save pagePDF pageEmail pagePrint page