Castelli e Centrali

Punto di partenza: Grosio (Piazza della chiesa)
Punto di arrivo:Grosio (Piazza della chiesa)
Lunghezza:  4,17 km
Tempo: 1h 15 min
Grado di difficoltà: Turistica

Piccolo tour di Grosio che permette di apprezzare  l’erosione del ghiaccio e la morfologia del territorio e delle valli glaciali alla Rupe Magna (Parco Incisioni Rupestri) e l’architettura liberty dell’archeologia industriale  delle centrali idroelettriche di Grosio e Grosotto.

Questo complesso idroelettrico  costituisce uno dei più significativi siti di archeologia industriale di primo novecento della Lombardia, sia per datazione storica che per qualità e conservazione dei singoli manufatti che lo compongono.

Da vedere

• la Centrale di Grosotto, dedicata all’ing. Giuseppe Ponzio, primo impianto costruito dal-l’AEM di Milano in Valtellina, venne inaugurata nel 1910.

• la Centrale di Grosio, dal nome del torrente che nasce in Val Grosina, edificata negli anni 1917-1920 su progetto dell’arch. Pietro Portaluppi. Diversamente da quella di Grosotto, dove l’elemento primario di costruzione è il cotto, per l’edificazione della Centrale di Grosio venne utilizzato granito in blocchi levigati, proveniente dalle cave di Grosio in località “Ganda”.

 Mappa del percorso

 

 


Save pagePDF pageEmail pagePrint page